ANIMALI E VEGETAZIONE, CONNUBIO PERFETTO PER UNA PASSEGGIATA ALLO ZOO DI NAPOLI

Lo zoo di Napoli è uno dei pochi parchi della cittá dove è possibile godere della vegetazione e degli animali che la popolano. Per gli amanti della natura e delle passeggiate, rappresenta senza dubbio, un appuntamento imperdibile.

Ogni giorno, all’interno della struttura, i giardinieri si prendono cura costantemente della vegetazione che ospita la ricca fauna presente. Lo scopo infatti è fare in modo che gli esemplari si sentano a perfetto agio, nella riproduzione del loro habitat naturale, dalla savana alla fattoria; ogni pianta, ogni fiore e ogni dettaglio sono curati a tale scopo.

Fondato nel 1940, è stato progettato dall’architetto Piccinato come giardino zoologico e anche come orto botanico al punto da raccogliere specie fitologiche rare e di non facile adattamento. Ad esempio, si possono trovare la magnolia lilliflora europea, la bombusa, la casuarina equisetifolia o l’asiatico ginkgo biloba.

Dunque per i visitatori si tratta di passeggiare a contatto con la natura. Gli animali assolutamente a loro agio in questo contesto riescono anche a riprodursi. L’ultima nata, infatti, è una cucciola femmina di lama, da ammirare con la sua famiglia nell’area fattoria.

Insomma, la squadra di veterinari, keeper e zoologi lavora tenacemente (e la nascita della piccola lama ne è la prova) per garantire il benessere degli animali, la conservazione della specie, le attività di ricerca. Ed offrire al visitatore una esperienza di visita unica ed indimenticabile.

 



Iscriviti per ricevere un'email ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Notizie simili