BONUS VACANZE 2021. ECCO COSA SAPERE E COME RICHIEDERLO

Per far ripartire il turismo in Italia è possibile usufruire di un bonus vacanze, fino a 500 euro, valido fino al 31 dicembre 2021. Lo prevede il Decreto Rilancio approvato dal Consiglio dei Ministri. Dal primo luglio sarà possibile richiederlo e potrà essere speso per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast sul territorio nazionale.

Il bonus può essere richiesto da nuclei familiari con ISEE fino a 40mila euro. L’importo sarà calcolato in base alla numerosità della famiglia: 500 euro per un nuclei familiari di 3 o più persone, 300 euro per due persone, 150 euro per una persona.

Il bonus sarà erogato solo in forma digitale, attraverso un componente del nucleo familiare in possesso di un’identità digitale SPID o CIE 3.0, la carta d’identità elettronica. Lo SPID verrà inserito nella fase della elaborazione e successivamente dovrà essere fornito l’ISEE, tramite l’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici. Il bonus verrà attribuito al nucleo familiare e sarà identificato da un codice unico associato ad un QR Code. Non ci sarà bisogna di stamparlo, ma dovrà essere a disposizione sul proprio cellulare per comunicarlo all’albergatore, insieme al proprio codice fiscale, al momento del pagamento del soggiorno (clicca QUI).



Una volta usato, il bonus non potrà più essere richiesto. Dovrà essere speso, in un’unica soluzione e presso un’unica struttura, da un solo componente della famiglia, anche diverso dalla persona che lo ha chiesto; è fruibile nella misura dell’80% sotto forma di sconto immediato per il pagamento dei servizi prestati dall’albergatore, il restante 20% può essere scaricato come detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi dalla persona alla quale viene intestata la fattura, scontrino, ricevuta fiscale.

Il bonus vacanze non è valido su piattaforme come Airbnb e Booking perchè, come previsto dal Decreto, lo sconto si ottiene “senza l’ausilio, l’intervento o l’intermediazione di soggetti che gestiscono piattaforme o portali telematici diversi da agenzie di viaggio e tour operator”.

Iscriviti per ricevere un'email ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Notizie simili